Cos'è la Dieta Chetogenica?

Cos’è la Dieta Chetogenica?

Tempo di lettura: 4 minuti

Che cos’è?

Per “Chetogenica” si intende una dieta a basso contenuto di carboidrati (come ad esempio la dieta Atkins). L’idea di base è quella di ottenere più calorie da proteine e grassi e meno da carboidrati, riducendo così la maggior parte dei carboidrati facili da digerire, come zucchero, dolci e pane bianco.

Come funziona?

Quando ci si alimenta con meno di 50 grammi di carboidrati al giorno, il corpo alla fine esaurisce il carburante (lo zucchero nel sangue) più facilmente assimilabile: ciò richiede in genere 3-4 giorni. In seguito il corpo inizierà a scomporre proteine e grassi per produrre energia, facendo perdere peso. Questo processo si chiama chetosi. È importante sapere che la dieta chetogenica è una dieta a breve termine, che si concentra sulla perdita di peso piuttosto che incentrarsi sui benefici per la salute.

Chi può farla?

Le persone intraprendono una dieta chetogenica il più delle volte per perdere peso, ma può aiutare a gestire alcune condizioni mediche, come ad esempio l’epilessia. Può essere di ausilio anche per le persone con malattie cardiache, con alcune malattie del cervello e produrre giovamento persino nell’acne; ma per tutte queste indicazioni sono necessarie ulteriori ricerche. È fondamentale parlarne con il proprio medico curante prima d’intraprende una dieta chetogenica, soprattutto se si ha il diabete di tipo 1.

I benefici della Dieta Chetogenica

Perdita di peso

Una dieta chetogenica può aiutare a perdere più peso nei primi 3-6 mesi rispetto ad altre diete. Ciò può essere dovuto al fatto che ci vogliono più calorie per trasformare il grasso in energia di quanto occorra per avere lo stesso effetto con i carboidrati. È inoltre possibile che una dieta ricca di grassi e proteine sia in grado di aumentare il senso di sazietà (quindi si mangia di meno) ma questo non è stato ancora dimostrato.

Aiuta a ridurre l’insorgenza di alcuni tipi di cancro

L’insulina è un ormone che consente al corpo di utilizzare o immagazzinare lo zucchero come carburante. La dieta chetogenica è in grado di far bruciare rapidamente lo zucchero, quindi non è possibile creare glicogeno, che è la forma di deposito che l’organismo utilizza per creare la propria riserva di glucosio.

Ciò significa che il corpo ha bisogno di una quantità inferiore di insulina e quindi ne produce di meno. Questi livelli più bassi possono aiutare a proteggere da alcuni tipi di cancro o persino rallentare la crescita delle cellule tumorali. Anche qui, la ricerca ha bisogno di ulteriori conferme.

Riduce l’insorgenza di patologie cardiache

Sembra strano che una dieta che richiede più grassi possa aumentare il colesterolo “buono” e abbassare il colesterolo “cattivo”, ma questa dieta aiuta proprio in questo. Può essere dovuto al fatto che livelli più bassi di insulina, dovuti alla dieta, possono impedire al corpo di produrre più colesterolo.

Ciò significa che è meno probabile si possa incorrere in patologie cardiache. Resta ancora da dimostrare che questi effetti possano durare nel tempo.

Riduce la formazione di Acne

I carboidrati sono stati anche collegati alla formazione di acne: quindi la riduzione di quest’ultimi può aiutare nel bloccare o comunque ridurre l’insorgenza del problema dermatologico. A quest’effetto è interessato anche la riduzione della produzione di insulina che come già detto una dieta chetogenica può innescare.

Aiuta a ridurre disturbi del sistema nervoso

Il morbo di Alzheimer, il morbo di Parkinson e i disturbi del sonno, possono ridursi grazie a questa dieta. Come sempre non è ancora chiaro il perché, ma si suppone che i chetoni prodotti dal corpo quando si scompone il grasso per produrre energia, aiutino a proteggere le cellule cerebrali da danni.

Sindrome dell’ovaio policistico

Questo patologia che avviene quando le ovaie di una donna diventano più grandi di quanto dovrebbero essere e piccole sacche piene di liquido si formano attorno alle uova, è dovuta agli alti livelli di insulina. La dieta chetogenica, che riduce sia la quantità di insulina prodotta che quella di cui si ha bisogno, possono aiutare a trattare questa patologia, insieme ad altri cambiamenti nello stile di vita, come l’esercizio fisico e la perdita di peso.

Aiuta ad aumentare la quantità d’ossigeno nel muscolo

Una dieta chetogenica può aiutare atleti come maratoneti e ciclisti nella loro attività sportiva. Nel tempo migliora il rapporto muscolo-grasso e aumenta la quantità di ossigeno che il corpo è in grado di utilizzare sotto sforzo.

La dieta chetogenica non è adatta chi soffre di diabete

Le diete a basso contenuto di carboidrati sembrano aiutare a mantenere il livello di zucchero nel sangue più basso e più controllabile rispetto ad altre diete. Ma quando il corpo brucia i grassi per produrre energia, produce composti chiamati chetoni. Se si soffre di diabete, in particolare di tipo 1, troppi chetoni nel sangue possono peggiorare la situazione. Quindi è molto importante lavorare con il proprio medico su eventuali cambiamenti di dieta.

Effetti collaterali

I più comuni di solito non sono gravi: si potrebbe soffrire di stitichezza, di lieve ipoglicemia o di indigestione. Molto meno spesso, le diete a basso contenuto di carboidrati possono portare a calcoli renali o ad alti livelli di acido nel corpo (acidosi). Altri effetti collaterali possono includere la ”Keto flu o influenza” proprio perché i sintomi della disintossicazione da zucchero sono spesso simili a quelli della classica influenza. La keto flu colpisce fino all’80% delle persone che iniziano un’alimentazione a basso contenuto di carboidrati, tuttavia la sua durata varia da persona a persona e può includere mal di testa, debolezza e alito cattivo.

Dr. Sergio Scala

Fonti

Leave a Reply