Il cioccolato al mattino può aiutare a dimagrire

Il cioccolato al mattino può aiutare a dimagrire?

Tempo di lettura: 2 minuti

La rivista della Federazione delle Società Americane di Biologia Sperimentale  The Faseb Journal  ha pubblicato uno studio condotto dai ricercatori della divisione dei disturbi del sonno presso il Brigham and women’s hospital di Boston dove si evidenzia le ricadute positive ed inaspettate mangiando cioccolato appena alzati o prima di addormentarsi.

Lo studio ha arruolato 19 donne in post menopausa che a rotazione e per 2 settimane, hanno ricevuto in aggiunta alla loro dieta abituale 100 gr. di cioccolato alla mattina entro un’ora dal risveglio e 100gr. la sera, un’ora prima di addormentarsi. E’ stato eseguito un washout di una settimana  alla fine di ogni ciclo.

I risultati mostrano come in 14 giorni il cioccolato non abbia determinato aumento del peso corporeo, inoltre ha contribuito a una riduzione del senso di fame e del desiderio di consumare dolci, con la conseguenza di un minor introito calorico giornaliero complessivo pari a – 300 kcal/ quando veniva consumato la mattina e -150 kcal la sera.

Il consumo mattutino ha indotto un aumento del 6,9% dell’attività fisica, dell’1,3% della dispersione di calore dopo i pasti e del 35% dell’ossidazione dei carboidrati. Quello serale ha ridotto del 4,4% la glicemia a digiuno, dell’1,7% la circonferenza della vita e ha aumentato del 25,6% l’ossidazione lipidica.

Anche il microbiota intestinale mostra modificazioni ed infine emergono  benefici anche sulla qualità del sonno, in particolare con l’assunzione mattutina che sembra garantire maggiore regolarità alla fase di addormentamento.

Frank A. J. L. Scheer, neuroscienziato al Brigham and women’s hospital e tra gli Autori della ricerca ha commentato “I nostri risultati evidenziano che non è importante soltanto cosa mangiamo, ma anche il quando può avere un impatto sui meccanismi fisiologici coinvolti nella regolazione del peso corporeo e, in generale, del nostro metabolismo”.

Inoltre ha commentato   “Le partecipanti non sono aumentate di peso nonostante il maggior apporto calorico. Anzi, il cioccolato ha ridotto l’apporto energetico complessivo della dieta abituale, coerentemente con la riduzione osservata del senso di fame, dell’appetito e del desiderio di dolci già mostrata in studi precedenti”.

Dr. Umberto Ilari

Fonti

Leave a Reply