Covid-19 la gravità dei sintomi può dipendere dal microbiota intestinale

Covid-19: la gravità dei sintomi può dipendere dal microbiota intestinale

Tempo di lettura: < 1 minuto

Covid-19 la gravità dei sintomi può dipendere dal microbiota intestinale.
In un recente studio cinese si è osservato che il microbiota intestinale dei pazienti affetti da Covid19 mostrava notevoli alterazioni indipendentemente dal trattamento farmacologico scelto. Infatti nonostante l’infezione da Covid interessi l’apparato respiratorio ad oggi è sempre più evidente anche un impatto gastrointestinale. Senza che mi addentro nel merito dello studio risultando difficile la lettura di questo articolo ai non addetti ai lavori, vi dico che i pazienti presi in esame presentavano una deplezione dei batteri coinvolti nell’immunomodulazione, portando gli stessi pazienti a un decorso clinico più grave e infausto rispetto a quelli che non presentavano questo difetto microbiotico.
Quindi concludendo vi basti sapere che un approccio mirato a ripristinare uno stato di eubiosi intestinale potrebbe facilitare il decorso della malattia anche quando il virus non è più presente nel nostro organismo.

Per sapere come attuare questa reimpiantologia selettiva e di quali specie batteriche si parla visitare il mio sito web
www.100sfumaturedicibo.com.
Dr.ssa Michela Rossi


Fonti

  • Yun Kit Yeoh et all. Gut microbiota composition reflects disease severity and dysfunctional immune responses in patients with Covid-19. Gut 2021.

Leave a Reply