Tabagismo e microbioma orale: che correlazione?

Tabagismo e microbioma orale: che correlazione?

Tempo di lettura: < 1 minuto

Nonostante le campagne d’informazione e le norme legislative abbiano ridotto il consumo di tabacco e derivati in Europe ed USA, una controtendenza si sta osservando nel continente africano e in Asia con un inevitabile aumento   delle patologie ad esso correlate quali il tumore al cavo orale.

Sono infatti molti gli agenti carcinogeni contenuti nel tabacco in grado d’impattare negativamente sia  sulla funzionalità cellulare dell’ospite sia, con ogni probabilità, su quella dei microrganismi commensali.

A tal proposito in uno studio appena pubblicato i ricercatori hanno verificato se il consumo di tabacco andasse a modificare la composizione batterica del microbioma orale andando a favorire l’insorgenza tumorale.

E i risultati hanno dato ragione all’ipotesi dei ricercatori, infatti il tabacco sia fumato che masticato impatta sul microambiente batterico favorendo la crescita di ceppi anaerobi con un ruolo già dimostrato per altri quadri oncologici.

La validità della firma batterica come strumento preventivo, seppur promettente, prevede ulteriori studi con una dimensione maggiore del campione.

Per ulteriori info: www.100sfumatiredicibo.com

Dr.ssa Michela Rossi

Fonte

  • Divya Gopinath et all. “ Compositional profile of mucosal bacteriome of smokers and smokeless tobacco users”. Clinical oral investigations. 2021

Leave a Reply